• Home
  • Ristoranti e Vini
  • Cucina
  • Salute & Bellezza
  • Intrattenimento
  • Fashion
  • Viaggi
  • Eventi
  • Interviste
AREA RISERVATA

Login to your account

Username
Password *
Remember Me
Back Sei qui: Home

TECNICA IMPIANTI

WhatsApp Image 2022-08-18 at 20.05.24Abbiamo avuto il piacere di incontrare ed intervistare Andrea Tondelli, titolare della azienda Tecnica Impianti di Correggio, ridente e florida cittadina della provincia di Reggio Emilia.
Tecnica Impianti porta con sè una storia aziendale che in tempi come quelli odierni definiremmo rara quanto insolita e fantastica.
Nata nel 1996 come una Garage Factory, così la definirono i tre soci fondatori, si è subito imposta nel settore dell'impiantistica elettrica civile e industriale, per competenza tecnica e qualità nella assistenza.

In più di 20 anni di attività Tecnica Impianti evolve e cresce in professionalità, struttura organizzativa e addetti, trasferendosi nel 2001 nella nuova sede sempre a Correggio.
Nel 2013, dopo l'acquisizione di una azienda termoidraulica della zona, amplia il proprio know-how e intensifica la propria specializzazione, potendo approcciare, come referente unico, progetti di dimensioni e complessità ben più elevate.
Un esempio di imprenditoria d'eccellenza che non manca di suscitare l'interesse di grandi gruppi del settore, che si dimostrano pure interessati all'acquisizione della società reggiana.
Controcorrente, rispetto alla triste abitudine di vedere grandi imprese del territorio fagocitate da investitori esterni, alla Tecnica Impianti accade un fatto sorprendente quanto singolare: i dipendenti si offrono di rilevare le quote dell'azienda diventando così i nuovi soci al fianco del leader che li ha accompagnati fino a quel punto ovvero al titolare Andrea Tondelli.
Con l'avvento dei dipendenti nella compagine societaria (Luigi Campioli, Rita Casarini, Cristian Cigni e Simone Marmiroli) Tecnica Impianti non è rimasta solo un'eccellenza del territorio reggiano ma ha anche intrapreso un nuovo percorso evolutivo, contrassegnato da assunzioni, nuovi importanti progetti e investimenti per il futuro.
Abbiamo incontrato per MCG Andrea Tondelli, fondatore dell'azienda.
Come ha accolto la richiesta dei suoi dipendenti di far parte della compagine societaria?
Sono stato felice ed orgoglioso di aver avuto, in questo modo, la conferma di esser stato capace di trasmettere negli anni, a quelli che sono diventati i miei nuovi soci, la passione, l'energia e l'attaccamento al nostro lavoro, fatto sempre con massima competenza e con l'ambizione di fornire ai nostri clienti un servizio impeccabile.
Ho sempre puntato sul team, anche a livello personale, investendo in figure che fossero il giusto completamento dell'organico aziendale e che avessero la mia stessa visione imprenditoriale. Eravamo già soci ancor prima di esserlo ufficialmente su un pezzo di carta.
Come è riuscito per l'appunto a creare un team così coeso e fedele all'azienda?
Semplicemente comportandomi come collega e non come titolare d'impresa. Condividendo perplessità e desideri, dubbi e certezze, confrontandomi quotidianamente con ognuno di loro affinchè si sentissero, ognuno indistintamente, veramente parte importante dell'azienda.
Penso abbiano visto e vissuto negli anni il mio modo di sentire e vivere la Tecnica Impianti e il mio quotidiano impegno per il bene dell'azienda e dei suoi componenti.

Come siete riusciti a portare a termine un' operazione societaria così articolata?
In primis ci siamo seduti intorno ad un tavolo, prestando ascolto ed attenzione alle proposte di ognuno. Mi ha emozionato e commosso il fatto che quelli che erano i miei dipendenti avessero i miei stessi intenti e, come me, volessero essere parte integrante della crescita e della vita di Tecnica Impianti. In egual modo mi ha stupito il loro unico punto fermo, senza il quale nulla si sarebbe fatto: la mia presenza.
In questa operazione abbiamo avuto anche la fortuna di trovare lo Studio Legale Franzoni Dittamo, uno tra i migliori nel settore delle transazioni societarie che ha condiviso con noi le problematiche, il tempo e l'entusiasmo, dando il massimo e dedicandoci pure i giorni festivi. Non possiamo che essere grati a chi con tale competenza e professionalità ci ha traghettati nella nuova era di Tecnica Impianti.

Dopo la acquisizione societaria, com' è cambiata Tecnica Impianti?
Oggi ognuno dei nuovi soci sa di poter fare la differenza e questo fa si che le energie profuse ed indirizzate alla crescita di Tecnica Impianti abbiano un' incidenza molto più marcata; non è un caso che i nostri servizi oggi siano richiesti anche da clienti di grandi dimensioni e con esigenze decisamente molto complesse. Oggi possiamo guardare al futuro con una determinazione ancor più forte grazie ad una visione comune che si cementa giorno dopo giorno.

A proposito di futuro, quali sono gli obiettivi che volete raggiungere nel prossimo anno?
Gli obiettivi sono tanti ma vogliamo affrontarli uno alla volta e con la giusta strategia.
Vogliamo ulteriormente accrescere le nostre specializzazioni tecniche, investendo in formazione di alto livello e in strumentazioni tecnologicamente avanzate.
Siamo aperti alle novità ed è nostra intenzione intraprendere un percorso che coinvolga anche il modo della scuola, condividendo competenze, sperimentando nuovi approcci e selezionando gli esperti di domani; figure che possano magari diventare i nuovi soci di domani per Tecnica Impianti.
Intendiamo instaurare collaborazioni che portino le nostre specifiche competenze ove richiesto, anche nelle province confinanti.
Ultimo, ma non ultimo, continuare il nostro percorso con la stessa etica e con gli stessi valori grazie ai quali si è consolidata Tecnica Impianti, valorizzando le persone, sapendole ascoltare con l'accortezza di mettersi tutti sempre sullo stesso piano alla ricerca di nuovi, condivisi, successi.

VILLA CORDEVIGO WINE RELAIS

dimora01Villa Cordevigo Wine Relais, cinque stelle lusso
Relais & Chateaux, entra a far parte della Sustainability
Community di Virtuoso, prestigiosa affiliazione
delle più importanti agenzie di viaggio e
Travel Advisors del mondo.
Dopo aver scrutinato il programma di sostenibiltà
all'interno della tenuta e le attività svolte, fra la coltura
di vigneti e la produzione di vino bio, sono stati
riconosciuti gli sforzi della proprietà Cristoforetti
e Delibori ad evitare gli sprechi razionalizzando i
consumi, perseguendo la promozione del territorio
e dei piccoli produttori locali ai quali si rivolge
l'attività della proprietà anche per quanto riguarda
l'approvigionamento della materia prima del ristorante
Oseleta, una stella Michelin Guide riconfermata
anche per il 2022.
«Per la proprietà e per il team - spiega Lorenza
Delibori, Maître de maison di Villa Cordevigo Wine
Relais - è un onore ricevere questo prestigioso
riconoscimento che rispecchia il nostro continuo
impegno a migliorare perseguendo gli stessi valori
e principi di Virtuoso: celebrare la cultura, sostenere
le economie locali e proteggere l'ambiente.
Il rispetto verso le persone, il territorio, la natura
e le attività produttive del settore, così come la
valorizzazione della cultura, della tradizione, delle
materie prime di un luogo fanno parte del nostro
concetto di ospitalità: non sono e non possono
essere considerate un plus, ma solo concetti ed
elementi portanti della nostra offerta e del nostro
modo di fare impresa turistica».
Oltre la metà degli ingredienti utilizzati nelle cucine
di Villa Cordevigo, sia per il bistrot sia per il
ristorante Oseleta, sono di provenienza locale da
contadini, casari locali coltivatori e allevatori della
zona del Lago di Garda.
«Il nostro obiettivo - continua Delibori - è di incoraggiare
notevolmente la biodiversità: quando non
è possibile favorire l'acquisto di materia prima da
produttori locali, cerchiamo di reperire fornitori eticamente
rispettosi dell'ambiente».
La proprietà Cristoforetti e Delibori è attenta e
persegue attività virtuose a sostegno della sostenibilità
ambientale: un valore fondamentale
rispettato sia per l'ospitalità, a Villa Cordevigo, ma
anche per l'azienda vinicola fondata nel 1971 da
Walter Delibori e Giorgio Cristoforetti che ha sede
a Calmasino, nel cuore del Bardolino classico,
sulle colline che si affacciano sul Lago La produzione vinicola comprende tutti i grandi
vini classici veronesi come Bardolino, Lugana,
Custoza, Soave, Valpolicella, Ripasso e Amarone,
grandi bianchi e rossi Igt da uve autoctone
della provincia di Verona. Attualmente l'azienda
Vigneti Villabella può contare su un patrimonio
viticolo di circa 220 ettari tra proprietà e gestione.
L'acquisizione di Villa Cordevigo nel Bardolino
Classico, rappresenta il cuore dell'azienda e il
compendio del progetto Villabella rivolta alla conservazione
e valorizzazione della cultura e della
tradizione del territorio, alla ricerca della qualità
intrinseca dei vini autoctoni partendo dal rispetto
della terra e dalla cura dei vigneti.
Un potenziale enorme rappresentato da una tenuta
di 100 ettari vitati che regala ai consumatori
di tutto il mondo una prestigiosa selezione, tipicamente
italiana, di vini di qualità in un contesto unico.
Inoltre oltre 23 ettari di vigneti sono vocati alla
viticoltura biologica certificata, nel rispetto della
natura e dell'equilibrio dell'ambiente, concetti che
abbracciano la filosofia di Virtuoso.
Il ristorante Oseleta è aperto:
- il sabato e la domenica a pranzo;
- tutti i giorni (tranne il martedì) a cena.
- chiusura dal 3 gennaio al 30 marzo 2022
Villa Cordevigo Wine Relais - Ristorante Oseleta
Relais & Châteaux Hotel 5*L
Address: Località Cordevigo
37010 Cavaion Veronese (VR) Italy
Contact: Tel +39 045 7235287
Fax +39 045 6268482
www.villacordevigo.com
www.ristoranteoseleta.it
Instagram Facebook Twitter #villacorde

Cannon Bono Energia

Cannon Bono Energia è dedicata alla progettazione, fabbricazione, installazione, assistenza e manutenzione di caldaie industriali per applicazioni standard e speciali.
Fin dalla fondazione l'azienda ha fatto del "su misura" la propria carta vincente, accompagnando il cliente a partire dalla definizione dei requisiti tecnici legati al suo processo produttivo.
Le oltre 10.000 macchine installate nei diversi settori, dal chimico al farmaceutico, dall'oil&gas al food&beverage, dalla carta al tessile hanno permesso all'azienda di acquisire un know how importante e di creare un team di specialisti dei processi produttivi, qualificandola come partner tecnologico.

La caldaia è sostenibile
Cannon Bono Energia è da sempre concentrata nella ricerca e sviluppo di sistemi di combustione innovativi a basso impatto ambientale, appositamente disegnati e realizzati per ridurre la presenza di agenti inquinanti nei fumi rilasciati in atmosfera.
La fornitura di impianti in tutto il mondo ha permesso all'azienda di conoscere a fondo e rispettare le normative vigenti in tema di sostenibilità ambientale nei diversi Paesi; normative che sono spesso più restrittive rispetto a quelle europee: in Cina, ad esempio, nelle aree di particolare concentrazione abitativa il limite per le emissioni di NOx, ossidi di azoto, fissato dalle normative emesse dal Governo, è pari a 30mg/m3.
La tecnologia dei bruciatori "Low NOx" sviluppata da Cannon Bono Energia, oltre a ridurre le emissioni, assicura un'elevata stabilità di fiamma, ampi campi di regolazione e la possibilità di accettare alte percentuali di ricircolo dei fumi al bruciatore.
Massimizzare il rendimento, a parità di potenza erogata, porta a bruciare meno combustibile quindi a ridurre in termini assoluti le emissioni; questo viene realizzato attraverso il recupero di calore.
Cannon Bono Energia, a esclusivo vantaggio dei suoi clienti, ha sviluppato e brevettato un sistema di recupero calore (HE Smart) basato sull'integrazione dello schema termodinamico con il sistema di controllo che permette in ogni istante, in condizioni di massima sicurezza, di recuperare tutto il calore possibile senza incorrere in fenomeni di condensazione, difficili da gestire in ambito industriale.

Sul mercato la più vasta gamma di soluzioni
Il portfolio prodotti spazia dai piccoli generatori di vapore a tubi da fumo da 1 MW (vapore saturo o surriscaldato) alle imponenti caldaie a tubi d'acqua per utilizzi industriali, passando per le caldaie a recupero da turbogas, da motore diesel o residui gassosi di processo, alle caldaie ausiliarie in impianti per la produzione di energia elettrica e alle caldaie a biomassa.
Per particolari applicazioni, come il teleriscaldamento di grandi agglomerati urbani o i processi industriali che richiedono alte temperature dell'acqua, Cannon Bono Energia propone un design brevettato, apprezzato in Italia e all'estero, in grado di garantire altissime prestazioni.
Per quei processi, ad esempio in ambito alimentare, chimico, petrolchimico e nella lavorazione del legno, che richiedono temperature ancora più alte e un elevato grado di stabilità termica, la soluzione è la caldaia a olio diatermico, che Cannon Bono Energia progetta e produce da oltre sessant'anni. Le caldaie a serpentino e quelle multi-tubolari sono in grado di raggiungere i 420°C con fluidi evaporanti, garantendo l'accurato controllo della temperatura.
Oltre alla caldaia, "cuore" dell'impianto, l'azienda è in grado di fornire centrali termiche chiavi in mano complete di tutti gli accessori necessari a garantire che il sistema lavori al massimo dell'efficienza, oggi driver fondamentale nella progettazione delle caldaie.

Automazione innovativa
L'intelligenza artificiale applicata in ambito industriale porta molti vantaggi in termini di ottimizzazione "real time" dei parametri di funzionamento. Anche nella centrale termica, elemento essenziale che fornisce il calore che alimenta le produzioni manifatturiere e l'industria di processo, è oggi possibile seguire un approccio MPC (model predictive control) attuando azioni preventive in risposta a cambiamenti futuri dell'intero sistema.
Quali sono i vantaggi? Massima affidabilità, stabilità dell'efficienza energetica anche in condizioni estremamente variabili, riduzione costi operativi e di manutenzione.
Tutta la gamma dei prodotti Cannon Bono Energia può essere accessoriata da sistemi avanzati di controllo e gestione come Optispark, il sistema proprietario, sviluppato internamente, integrato alla caldaia.
Optispark può essere installato su diverse piattaforme hardware e permette, attraverso dei sensori posizionati sulla macchina, di controllare al meglio l'esercizio e la gestione del generatore di calore. Attraverso semplici dispositivi di connessione opzionali, è possibile attivare alcuni servizi innovativi tra cui il sistema di manutenzione predittiva che riduce al minimo i fermi macchina incrementando l'affidabilità e la disponibilità dell'impianto.
Il reparto R&D di Cannon Bono Energia è costantemente impegnato nello studio e nella realizzazione di soluzioni che hanno come obiettivo l'ottimizzazione delle funzioni di costo legate alla gestione dell'esercizio della caldaia in accordo al concetto stesso di Smart Factory.
Oggi è già realtà l'integrazione in campo di un modello di controllo predittivo in grado di migliorare le performance di efficienza e la dinamica di esercizio della caldaia, integrando le previsioni di carico e la pratica della "data collection", attraverso logiche di controllo complesse. Ciò si traduce in un incremento di efficienza e stabilità della generazione di calore per la quale Cannon Bono Energia continua a investire e sviluppare soluzioni innovative dedicate a tutti i processi produttivi.

L'appartenenza al Gruppo Cannon
Cannon Bono Energia nel 1988 è entrata a far parte del Gruppo Cannon con cui condivide lo spirito innovativo e internazionale. La ramificata rete commerciale e di assistenza tecnica del Gruppo garantisce a tutti i clienti una efficace assistenza da parte di personale locale operante nelle filiali estere in Europa, Russia, Medio Oriente, India, Cina, Asia Pacifica, Africa e America .
Progettazione e fabbricazione delle caldaie di Cannon Bono Energia sono sempre realizzate in Italia, negli stabilimenti produttivi di Peschiera Borromeo (Milano) e di Netro (Biella) per un totale di 31.000 metri quadrati di superficie coperta.
Il Gruppo Cannon, di proprietà italiana privata, è specializzato nello sviluppo e fornitura di tecnologie industriali: impianti per il processo di materiali plastici (poliuretani, altri polimeri reattivi, compositi e termoformati), soluzioni per la produzione di energia termica, impianti di trattamento delle acque industriali, sistemi di controllo e automazione industriale, pressofusione di alluminio.

CANNON BONO ENERGIA
Via Resistenza,12
Peschiera Borromeo (MI)
Tel. +390255302848
www.cannonbonoenergia.comHE Smartok

MEPRA

Mepra la linea di pentole STILEMepra nasce a Lumezzane (BS) nel 1947, ma la storia imprenditoriale della famiglia Prandelli inizia molti anni prima: nel 1901, i fratelli Bortolo, Francesco e Giovanbattista fondarono infatti la prima impresa di famiglia (la Prandelli). L'azienda si occupava di lavorazioni metalliche contoterzi e, prima e durante la Seconda Guerra Mondiale, produceva proiettili per l'esercito Italiano. Con la fine della guerra, si presentò la necessità di riconvertire lo stabilimento e i tre figli di Giovanbattista, Pietro, Felice e Giacomo, fondarono la Mepra, acronimo di Metallurgica Prandelli.
L'azienda bresciana oggi si occupa della produzione di posate e altri articoli in acciaio per la ristorazione e rifornisce, al dettaglio, i migliori negozi del mondo. Il tutto usando solamente i migliori materiali e prestando la massima cura alle finiture. Combinando l'esperienza maturata nel settore delle forniture alberghiere con il gusto per il design, rivolto alle più raffinate boutique di lista nozze e articoli per la casa, Mepra ha sviluppato, accanto ai prodotti tradizionali, una serie di articoli innovativi e di avanguardia, che seguono le nuove tendenze della moda e della ristorazione.
Ogni collezione di Mepra nasce da un concetto unitario applicato a una gamma completa di prodotti, composta da posateria, vasellame, pentolame e complementi d'arredo. Per soddisfare la propria clientela l'impresa pone un'elevata attenzione alla qualità intrinseca (spessori e pulitura), funzionale (attenzione all'uso) ed estetica (design) di tutta la produzione. La massima qualità è garantita anche dalla certificazione di processo, di prodotto e di progetto.
L'innovazione di prodotto è fondamentale per il successo aziendale, a tal punto che ogni anno viene proposta almeno una collezione completamente nuova e vengono effettuate innovazioni incrementali sui prodotti esistenti. Il continuo lancio di nuovi prodotti ha portato il catalogo Mepra ad essere composto da oltre 8.000 referenze, che soddisfano diversi gusti e stili di vita. Mepra si propone quindi come azienda leader proattiva in grado di anticipare e guidare le tendenze della moda. Grazie poi all'esperienza e alla competenza dei dipartimenti interni di marketing e progettazione è in grado di trasformare un'idea in un prodotto in poche settimane. L'azienda non si limita a creare nuovi prodotti, ma sviluppa concetti che porta sul mercato attraverso collezioni complete che riflettono i vari stili.
Creatività e design vengono ogni giorno supportati dalla ricerca della massima qualità. Ciò comporta l'utilizzo dei migliori acciai 18/10 e la massima cura del processo di pulitura. Il 100% della produzione è sottoposto a meticolosi controlli prima di essere depositato in magazzino. Con più di 100 agenti e distributori l'azienda è oggi presente nei principali paesi in 5 continenti.
Mepra è protagonista del "Made in Italy". Gli oggetti per la cucina, la tavola e l'arredamento, pur rispondendo ai mutevoli costumi del vivere, rispettano le regole dell'educazione, della tradizione e della cultura del nostro popolo, che, ogni giorno ed a tutte le latitudini, sta insegnando attraverso la moda, il design e la cucina, la vera essenza ed il significato dell'Italian Life Style.

Per rispondere alle esigenze dei consumatori più esigenti, Mepra ha inoltre sviluppato un network di collaborazioni con alcuni tra i più famosi designer italiani (un nome tra tutti: Angelo Mangiarotti), così come con giovani designer di talento che lavorano per l'azienda a tempo pieno o su progetto.
La solida esperienza di Mepra e l'incessante ricerca estetica di Pininfarina hanno dato vita a una collezione di pentole e posate all'insegna dei valori di sempre: bellezza, purezza e innovazione. Con il suo look contemporaneo ed essenziale, STILE porta in cucina l'eleganza senza rinunciare alla funzionalità, rendendo l'esperienza del cucinare ancora più soddisfacente.
Non solo ricerca stilistica, ma anche attenzione per la sicurezza, l'ergonomia e la funzionalità, rendono STILE un concentrato dell'eccellenza italiana, espressione di un approccio innovativo al design in grado di mettere al centro le persone, i loro desideri e le loro esigenze. La collezione di pentole STILE ha conquistato, nel 2018, il RedDotAward, uno dei più prestigiosi premi di design a livello mondiale, mentre la linea di posate lo scorso anno ha ottenuto, dal Chicago Athenaeum, il Good Design Award.
Mepra produce anche complementi d'arredo, come Atmosfera: una linea di vasi, contenitori e vassoio portaoggetti realizzati in acciao inossidabile 18/10 rivestito di resina bicomponente poliuretanica ad alta resistenza (spesso usata nel settore automobilistico di lusso) e proposta in tre varianti cromatiche (grigio antracite, bronzo e oro). Tra le ultime nate sul fronte posate va invece sicuramente menzionata Perla: con questa nuova linea Mepra ha scelto di proporre un vero e proprio "salto nel passato". Lo stile di queste posate, realizzate in acciaio inossidabile 18/10, lucidate a specchio, dello spessore di 4 millimetri, richiama un decoro classico in bassorilievo tipico dell'epoca Luigi XVI. Sempre ispirata al passato, ma più recente e precisamente ai mitici anni Cinquanta, è invece Original Vintage, una linea di posate e complementi per la tavola che riprende in toto le forme che andavano di moda negli anni del "boom economico".

GRUPPO GRENDI

"Imprenditori di famiglia" tra pensiero visionario e unità di squadra. La famiglia Musso, alla guida del Gruppo Grendi che da quasi due secoli si occupa di trasporti merce e logistica, racconta di professionisti a tutti i livelli che hanno creduto fermamente in un progetto non solo di business, ma di vita. Una realtà che crede nel valore dell'unione come leva principale per raggiungere gli obiettivi, superare le difficoltà e costruire il futuro.

Leggi tutto...

Altri articoli...

LAST MINUTE

Natura e Ambiente