• Home
  • Ristoranti e Vini
  • Cucina
  • Salute & Bellezza
  • Intrattenimento
  • Fashion
  • Viaggi
  • Eventi
  • Attualità
AREA RISERVATA

Login to your account

Username
Password *
Remember Me
Back Sei qui: Home Home   Notizie

CIMELI DELLA GRANDE GUERRA IN ALTO GARDA

L’associazione Gruppo Ricerca, nata nel 2015, si occupa di riportare alla luce reperti che testimoniano i grandi eventi storici che hanno lambito il territorio gardesano e il suo entroterra nel Novecento. La mostra è composta principalmente da ritrovamenti effettuati sulle montagne dell’Alto Garda, successivamente restaurati e conservati dai componenti dell’associazione. In questo particolare luogo - l’Alto Garda - che ha vissuto la condizione di zona di confine e cerniera tra identità nazionali, con tutte le complessità e conseguenze che hanno caratterizzato tale status in termini di trasformazioni territoriali, sociali e politico-istituzionali, l’esposizione affonda le radici nel primo conflitto mondiale per porlo all’attenzione del visitatore con lo scopo di indurlo alla riflessione e consegnare frammenti di storia alle future generazioni. Accanto a equipaggiamenti, armi e materiale bellico (bombe a mano, baionette, elmetti) saranno esposti molti oggetti di vita quotidiana utilizzati dai soldati (tazze, contenitori di vari materiali, fibbie, anelli, monete...).L’intento è quello di ricreare un vero e proprio percorso, nel centenario della fine della Grande Guerra, che racconti le vicende storico-militari nazionali e al contempo il quotidiano dei soldati impegnati al fronte attraverso gli oggetti rinvenuti. La mostra prevede inoltre una sezione fotografica che raccoglie scatti effettuati durante la fase di ricerca, di restauro e di attimi successivi a ritrovamenti. 

Museo della carta Toscolano Maderno, Via Valle delle Cartiere Fino al 23-06-2018Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Tel. 0365.641050 – 0365.546023

CASTELLO E GROTTE A SIRMIONE SEMPRE APERTI

Aperture sette giorni su sette per il Castello scaligero e l’area archeologica delle Grotte di Catullo, dal 25 giugno a fine settembre, grazie a un nuovo accordo siglato dal Polo museale della Lombardia. Per tutta l’estate sarà quindi possibile visitare le Grotte di Catullo anche il martedì dalle 10 alle 18, mentre il Castello sarà aperto anche il lunedì mattina dalle 9 alle 13.

AL VIA LA BANDIERA DEL LAGO 2018.

Quest'anno le regate saranno nove, tutte di sabato, tutte in notturna, sei sulla riviera veronese, tre su quella bresciana.L'inizio del campionato che ogni anno riaccende i mai sopiti campanilismi tra i paesi del lago è previsto per sabato 9 giugno a Torri del Benaco. Poi il 16 a Peschiera e il 23 a Lazise. Il 30 giugno la prima regata bresciana, a Desenzano del Garda.In luglio si regata il 7 a Bardolino, il 14 a Gargnano, il 21 a Gardone Riviera e il 28 a Garda.Finalissima sabato 4 agosto a Cassone di Malcesine.Come detto tutte le regate si svolgeranno in "notturna" (inizio manifestazione alle 18.30 e regate attorno alle 20).

IL GARDA PUNTA A 8 MILIONI DI TURISTI

Nel mirino ci sono gli 8 milioni di presenze. «Un traguardo alla portata», sentenzia Marco Girardi, direttore del consorzio di promozione turistica Garda Lombardia (800 strutture ricettive associate lungo la riviera bresciana, tra Sirmione e Limone), che anche quest’anno, dopo l’exploit del 2017, punta a un nuovo record. «Il Garda bresciano piace sempre di più - continua Girardi -, i numeri sono buoni e sostanzialmente confermano, per quanto riguarda la ricettività alberghiera, quelli del 2017, mentre crescono le presenze in appartamenti e affittacamere, strutture alternative che continuano a crescere». Anzi, che stanno registrando un vero e proprio boom. Il turismo, del resto, è un business che fa gola a tutti sul Garda. Chi ha una camera o un appartamento libero lo mette a rendita. Nell’era delle piattaforme online per gli affitti brevi, da Booking ad Airbnb, chiunque può improvvisarsi imprenditore turistico. Le attività di affittacamere regolarmente registrate sulla riviera bresciana quest’anno sono 1.787 per 17.286 posti letti (dati al 31 dicembre 2017); solo un anno prima (31 dicembre 2016) erano 808 per 11.687 posti letto.

TORNANO LE NOTTI BIANCHE DI DESENZANO

Tornano gli apprezzati appuntamenti serali organizzati dall’associazione Desenzano Sviluppo Turistico, con la direzione artistica e produzione di Doc Live in collaborazione con il Comune. Ogni mercoledì saranno allestite otto postazioni dislocate nella cittadina in cui si alterneranno artisti di fama internazionale e nazionale. La particolarità di questa edizione, sarà la rotazione dei format dedicati: 4 generi musicali si susseguiranno ogni settimana. Si parte con la musica Swing e successivamente: Pop, World, Soul. Tra le esibizioni più attese: il cantante e chitarrista americano Shawn Jones (20 Giugno), il gruppo vocale ElephantClaps, i talenti pop Veronica Marchi, Andrea Biagioni, Silva Fortes (da X-Factor). L’arpista Cecilia (a San Remo con MaxGazzè) e molti altri. Oltre al folto programma musicale, le Notti Bianche offriranno alla città di Desenzano mercatini tematici lungo le vie del paese, per rendere le notti estive della città più vive che mai. I negozi, per l’occasione, rimarranno aperti fino alle 23.Si comincia il 13 giugno con la notte bianca dedicata allo swing: un viaggio tra le sonorità tradizionali e le nuove correnti che uniscono il jazz alla dance. A esibirsi gli Harmonic Trio (via Castello), iSweatPeanuts (Piazza Matteotti) , i Rabarbaro Swing (Lungolago Battisti), Leo Frattini (Piazza Malvezzi), Triple Rock (Piazza Malvezzi) Lite Orchestra (Lite Orchestra), e il set di Dj Doctor Swing (Piazza Duomo). Inizio ore: 18,30 – Ingresso gratuito – @desenzano sviluppo turistico

GLI ANGELI DEL LAGO DI GARDA

Un centinaio di nuovi assistenti bagnanti abilitati al salvataggio in acque libere. Sono giunti a Salò da tutta la Lombardia per sostenere l’esame di abilitazione e nei prossimi mesi molti di loro veglieranno sulla sicurezza di chi frequenta le piscine e gli stabilimenti balneari del Garda.

A LAZISE NUOVO NATANTE PER LA PROTEZIONE CIVILE DEI MARINAI

Consegnato dalle mani del sindaco Luca Sebastiano la nuovissima imbarcazione destinata al servizio di protezione civile nelle acque del lago di Garda a cura dei volontari della associazione nazionale marinai d’Italia. I volontari del gruppo Leonello Parolini di Lazise sono una trentina ed hanno già sostenuto il corso di primo soccorso e per l’utilizzo del defibrillatore.

Nell’occasione sono stati consegnati anche gli attestati di partecipazione da parte del responsabile della protezione civile provinciale Armando Lorenzini.

Prima della consegna ufficiale del nuovo gommone ai volontari della associazione marinai , l’imbarcazione è stata benedetta dal parroco don Lanfranco Magrinelli che ha inviato l’aiuto di Dio affinché nessuno si senta mai in pericolo.

AL VIA I LIVE ALLA CONCA D’ORO

Mercoledì 13 giugno dalle 20 atmosfere letina con il chitarrista Luca Artioli & la Banda del Sur.La Banda del Sur nasce a Berlino nel mitico locale “El Sur”, dove musicisti spagnoli, afro-cubani, brasiliani e italiani suonano e si incontrano, dando vita a jam-session memorabili dalle quali nascono diverse Bands e collaborazioni musicali. Luca Artioli, chitarrista e cantante della scena musicale berlinese nonché leader della Band e autore delle canzoni, crea in questo contesto il suo personale cross-over musicale.

La sua chitarra assieme alle percussioni afrocubane e brasiliane costituiscono le fondamenta sulle quali sviluppa il suo inconfondibile “sound” carico di energia e ritmo che contraddistingue e caratterizza La Banda del Sur.

Artioli, originario di Salò, nel 1994 si stabilisce a Berlino, la multiculturale capitale tedesca, dove svolge intensa attività concertistica. La sua evoluzione artistica lo porterà a contatto con diverse espressioni musicali come il jazz, la musica sudamericana, il flamenco, la musica mediterranea, gipsy e balcan collaborando con musicisti italiani e stranieri.Scrive canzoni per le sue band e compone musiche per la televisione tedesca (ARD, ZDF, MDR).Attualmente tiene concerti in tutta Europa e collabora con numerose orchestre sinfoniche (Deutschen Oper Berlin, Berliner Symphoniker, Rundfunk Sinfonieorchester Berlin).In Conca si esibiranno Luca Artioli (chitarra e voce), Osva Tagliani (trombone), Pier Brigo (basso) e Roberto Sabroso (batteria e percussioni).

LAST MINUTE

Natura e Ambiente