• Home
  • Ristoranti e Vini
  • Cucina
  • Salute & Bellezza
  • Intrattenimento
  • Fashion
  • Viaggi
  • Eventi
  • Interviste
AREA RISERVATA

Login to your account

Username
Password *
Remember Me
Back Sei qui: Home Home   I personaggi di MCG SARA TRABUCCHI

SARA TRABUCCHI

MCG Pag sara trabucchi

Conosciamo Sara Trabucchi ed il
nuovo concept delle piscine
naturali che sempre più sta
valorizzando unità immobiliari di
pregio e non solo case-vacanze.
"Sirmionese DOC", con vasta
esperienza nel settore, Sara
si è cortesemente prestata a
chiarirci alcuni aspetti legati al settore che la vede
protagonista.
Qual è la differenza tra una piscina tradizionale
ed una piscina naturale?
La piscina naturale si inserisce in modo non
invasivo nel terreno. Dopo la fase di scavo, il
suolo si compatta e, mantenendo un'inclinazione
di 45 gradi per le pareti, si comincia a lavorare
ai vari strati che compongono il procedimento di
realizzazione.
Con questo sistema si evita la costruzione
in calcestruzzo e il conseguente ripristino del
perimetro intorno alla struttura.
La sagomatura viene eseguita direttamente sul
terreno creando forme morbide e arrotondate
permettendo un'entrata in acqua molto soft da ogni
punto, non possibile in una piscina tradizionale
con solo pareti verticali. La sensazione poi di
camminare sulla sabbia è davvero unica!
Quali sono i vantaggi di questo processo
costruttivo così innovativo?
Innanzitutto il processo costruttivo delle piscine
Sorgiva, l'azienda che rappresento, prevede
l'impiego di materiali ecosostenibili, senza
scarti; inoltre, la forma libera di questi bacini
d'acqua favorisce la creazione di spiagge, zone
di bagnasciuga sicure per il gioco dei bambini
e rampe per consentire l'accesso in acqua a
persone con disabilità. Il sistema di filtrazione
e sterilizzazione segue metodi naturali, evitando
il cloro, mentre il sistema brevettato di ricircolo
dell'acqua permette una diffusione capillare
dell'acqua sterilizzata andando a sanificare tutti
i punti della piscina, anche dove sono presenti
forme irregolari con angoli molto aperti o molto
chiusi. Le bocchette di immissione vengono poi
ridotte perché non più predominanti con questa tipologia costruttiva, aumentando così il valore
estetico e naturale della piscina.
In più, per ottenere maggiore benessere, le bolle
create dal sistema di aeroterapia fuoriescono
direttamente dallo strato più esterno del
rivestimento garantendo il massimo comfort
e una maggiore permanenza nella zona.
Il rivestimento finale in sabbia di quarzo, oppure
in sabbia di quarzo e marmo, permette di avere
un'ampia gamma di colori e tonalità diverse per
integrarsi al meglio con i colori del paesaggio, non
possibili con una piastrella, un mosaico o un telo
liner in PVC.
Lo strato più superficiale della piscina può poi
proseguire ed estendersi fino a diventare la
pavimentazione - anche drenante - della zona
relax, creando un ambiente di puro design
attraverso l'utilizzo di un solo materiale.
Perchè quella naturale viene definita una
"piscina Sostenibile"?
Questo metodo innovativo che garantisce
all'acqua di "sorgere" dal sottostante
rivestimento, consente anche di ridurre l'utilizzo
di prodotti chimici e di avere un buon ricircolo
nelle zone di acqua poco profonda e più
soggette alla proliferazione di batteri. La sabbia
di quarzo e di marmo è ottenuta da processi di
riciclaggio della pietra e le resine impastate con
questa sabbia sono rispettose dell'ambiente
e una volta asciutte sono inerti. Anche il telo
in geomembrana di gomma, utilizzato per la
fase di impermeabilizzazione è chimicamente
stabile e inerte, ed è considerato da Greenpace
un'alternativa più ecologia al PVC.
La possibilità di abbellire il progetto con materiali
che si sposano con la natura del luogo, come
in taluni casi massi e pietre per la creazione di
cascate per esempio, rendono la piscina realizzata
con sistema Sorgiva una soluzione perfettamente
integrabile in ogni contesto, che punta su una
personalizzazione di altissima qualità

LAST MINUTE

Natura e Ambiente