UN FERRAGOSTO “AD ARTE” ALL’HOTEL DE LA POSTE DI CORTINA

1 MILITO
3
2
5
4

Sarà un weekend dedicato all'arte quello organizzato per ferragosto dall'Hotel de la Poste (https://www.delaposte.it/) di Cortina d'Ampezzo: non solo un albergo ma un autentico salotto con vista sulle Dolomiti, dove per secoli si sono incontrati re e regine, grandi personaggi della storia, scrittori e artisti da tutto il mondo. Lo storico hotel, sintesi di eleganza, tradizione e autenticità, propone un agosto ricco di eventi per coinvolgere gli ospiti e la comunità ampezzana in tutta sicurezza, grazie ai grandi spazi che può offrire, come lo spettacolare Salon Dolomieu e l'ampia terrazza che affaccia su Corso Italia, in pieno centro.

Dopo l'inaugurazione, lo scorso weekend, dell'ottava edizione di "Calici di Stelle", questo nuovo fine settimana si apre venerdì 14 agosto alle ore 18 con il talk moderato dalla curatrice d'arte Simona Gavioli, mantovana, ideatrice di BOOMing Contemporary Art (https://boomcontemporaryart.com/) che dialogherà con Paolo Guzzanti, politico, giornalista, saggista e grande appassionato di arte contemporanea. Seguirà la Cena di Ferragosto all'Hotel de la Poste, aperta al pubblico su prenotazione (tel. 0436.4271, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).

I talk continuano sabato 15 agosto con "10 artisti 100 mascherine 1000 bambini", progetto artistico e solidale ideato da Ars Now Magazine a supporto della ETS padovana "Amici di Adamitullo". Lo presenteranno alle 18.30 il curatore Mauro Casotto e il giornalista Mediaset Paolo Brinis. A seguire, un'asta, a cura di Finarte, di 20 mascherine artistiche ideate da 10 artisti (Arthur Duff, Francesco Candeloro, Nelio Sonego, Paolo Ceribelli, Antonio Riello, Manuela Bedeschi, Donata Lazzarini, Laura Stefani, Alessandro Borgonovo e Paolo De Cuarto). Per l'occasione sarà presentata anche la mascherina con il logo dell'Hotel de la Poste realizzata dall'artista Paolo de Cuarto. La serata si concluderà con la cena di beneficenza "Pinacoteca della quarantena - Catalogo solidale", un'iniziativa nata durante il lockdown, quando tanti "art lovers" sono stati invitati a ricreare, rimanendo in casa, un'opera d'arte con oggetti o persone. Il progetto (mascherine artistiche e pinacoteca della quarantena) vede il coinvolgimento dell'associazione culturale padovana Arsnow-Seragiotto che ha contribuito alla creazione di un catalogo solidale con le immagini prodotte, capaci di raccontare la quarantena e le emozioni degli artisti. Il ricavato dell'asta di beneficenza e del catalogo, offerto agli ospiti nel pacchetto-cena, e della cena stessa (aperta al pubblico su prenotazione, tel. 0436.4271, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) sarà devoluto interamente alla ETS Amici di Adamitullo che assicura le attività scolastiche ed educative a circa mille bambini e adolescenti etiopi, frequentanti la Missione salesiana di Adamitullo, piccolo villaggio a tre ore dalla capitale Addis Abeba.

Non finisce tutto qui. Per gli amanti del "green", domenica 16 agosto si terrà il torneo di golf Trofeo "Hotel de la Poste", gara 9 buche Stableford in 3 categorie. E gli appuntamenti al Posta da mettere in agenda continueranno fino a settembre.

HOTEL DE LA POSTE, UN'ISTITUZIONE AMPEZZANA
L'albergo esiste fin dal 1804, anno della prima licenza rilasciata a Silvestro Manaigo, il capostipite, ed è oggi il più antico hotel di Cortina. Da allora ha ospitato celebrities da tutto il mondo e tra i suoi più affezionati frequentatori ci sono personalità del calibro di Hemingway, Liz Taylor, i Krupp, i reali di Svezia e tanti artisti che hanno lasciato un numero considerevole di opere d'arte al Museo Rimoldi di Cortina. Anche oggi l'hotel è il luogo dove ci si incontra e si respira pienamente l'atmosfera autentica della nota località turistica e, dopo sette generazioni di albergatori, la staffetta prosegue ora con Gherardo e la cugina Michela.
https://www.delaposte.it/