• Home
  • Ristoranti e Vini
  • Cucina
  • Salute & Bellezza
  • Intrattenimento
  • Fashion
  • Viaggi
  • Eventi
  • Attualità
AREA RISERVATA

Login to your account

Username
Password *
Remember Me
Back Sei qui: Home Attualità FESTIVAL ARENIANO MAGICHE ATMOSFERE DI NOTE E SPETTACOLO

Attualità

FESTIVAL ARENIANO MAGICHE ATMOSFERE DI NOTE E SPETTACOLO

6


La 96ma edizione dello storico Festival lirico in scena all'Arena di Verona dal 22 giugno al 1° settembre 2018 per 47 serate vedrà impegnati, insieme ai Complessi artistici e tecnici areniani, grandi interpreti di fama internazionale.
Il Festival sarà inaugurato da una nuova produzione di Carmen di Georges Bizet, opera tra le più rappresentate al mondo, per proseguire con grandi classici proposti in suggestivi allestimenti, oltre al ritorno di Nabucco di Giuseppe Verdi nella messa in scena che ha inaugurato la stagione estiva 2017. Il programma presenta cinque titoli d'opera: oltre a Carmen e Nabucco, Aida di Giuseppe Verdi, Turandot di Giacomo Puccini e Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini.
Arricchiscono il cartellone due imperdibili serate-evento: Roberto Bolle and Friends, immancabile appuntamento con la danza, e la Special Opera Night per un Festival unico al mondo, che da oltre cento anni continua a stupire ed emozionare il grande pubblico.
Il Festival 2018 inaugura il 22 giugno con Carmen, capolavoro di Bizet apprezzato in particolar modo dagli spettatori dell'Arena: l'opera è proposta per 13 serate in un nuovo allestimento tutto da scoprire a firma del regista argentino Hugo de Ana. Repliche: 29 giugno ore 21.00 – 6, 11, 17, 21 luglio ore 21.00 – 3, 9, 12, 22, 25, 28, 31 agosto ore 20.45. Come da tradizione la sera successiva, il 23 giugno, debutta l'opera simbolo della stagione areniana: Aida di Verdi, proposta per 16 date nell'imponente messa in scena ideata nel 2002 da Franco Zeffirelli e arricchita dai costumi di Anna Anni. Repliche: 28 giugno ore 21.00 – 8, 10, 14, 19, 22, 27 luglio ore 21.00 – 2, 5, 7, 11, 19, 23, 29 agosto ore 20.45 – 1 settembre ore 20.45.
Il terzo titolo in programma per 5 recite dal 30 giugno è Turandot di Puccini, proposto nella lettura nata nel 2010 dal genio di Franco Zeffirelli, che ne firma regia e scene, con i costumi del premio Oscar Emi Wada. Repliche: 5, 13, 18, 26 luglio ore 21.00. 1 Dal 7 luglio per 6 appuntamenti torna Nabucco di Verdi nell'applaudito allestimento che ha inaugurato il Festival 2017 con regia e costumi di Arnaud Bernard e scene di Alessandro Camera. Repliche: 12, 20, 28 luglio ore 21.00 – 10, 18 agosto ore 20.45.
Infine, dal 4 agosto per 5 serate Il Barbiere di Siviglia di Rossini trasforma l'anfiteatro romano nel grande giardino creato da Hugo de Ana nel 2007 con le divertenti coreografie di Leda Lojodice. Repliche: 8, 17, 24, 30 agosto ore 20.45.
Ma le sorprese non finiscono qui: il 25 luglio torna, per il quinto anno...

LAST MINUTE

Natura e Ambiente